L'oggetto più rubato negli hotel? L'asciugamano

asciugamano
Quali sono gli oggetti più rubati negli hotel? Ce lo dice un sondaggio, che Lastminutes.com ha realizzato su 500 hotel di tutto il mondo. Il sondaggio ci svela che l’87% delle persone come souvenir riporta a casa degli asciugamani, il 60% gli accessori del bagno, come shampoo o saponi, il 55% matite e penne, il 52% posate, vettovaglie e coperti, il 39% le ciabatte e il 34% gli accappatoi. Se tutto questo vi sembra incredibile, aspettate di sapere il resto perchè non finisce qui il 28% dei clienti di un albergo ruba addirttura i telecomandi a distanza della televisione (visto l’esistenza di telecomandi universali), il 23% sottrae all’ hotel cuscini, coperte, lenzuola e federe, il 19% riviste e giornali, il 17% le stampelle, il 16% i televisori e il 10% i phone. È per questo che in moltissimi alberghi le cose sono “incatenate”, se ci fate caso i televisori, le stampelle e i phone di solito sono fissi e non si possono muovere dalla loro posizione. Ci sono altri oggetti che spariscono dalle stanze d’albergo, ma sono meno frequenti come le lampadine (9%), i quadri e le lampade (6%), gli orologi e le sveglie (5%), i computer (4%), i telefoni, le pile, i fiori e le piante (3%). Il 95% degli alberghi confermano che i loro ospiti si portano via moltissimi oggetti, e la percentuale peggiora se si tratta di hotel a quattro o a cinque stelle, un ospite su nove si porta via oggetti dalle stanze senza permesso. Gli hotel intervistati stimano che questo tipo di furti gli costa annualmente una media di quasi 5.500 euro per hotel.