H&M inaugura la nuova collezione

hem
Dopo Cavalli, Versace, Lanvin, Marni, Anna dello Russo, ecc, il colosso svedese H&M prosegue la sua política di “democratizzazione” del lusso realizzando l’ennesima collezione di pezzi esclusivi, dai costi contenuti. Il grande giorno è il 15 novembre, in 230 negozi H&M in tutto il mondo sarà presentata la collezione della casa di moda francese Maison Martin Margela. Questa volta le foto dell’anteprima della capsule-collection è stata tenuta nascota fino all’ultimo e anche la campagna è stata poco pubblicizzata, forse perchè ormai H&M non ne ha più bisogno, visto che in ogni edizione i prodotti non resistevano più di 20 minuti. I capi rispecchieranno la filosofia minimal della Maison francese, linee pulite e asimmetriche, volumi geometrici e forme moderne e oversize. Non mancheranno all’appello, tagli maschili, profili severi e androgeni, con una sovrapposizione di trame, colori tenui e varieranno dal beige e bianco al nero e non ci sarà sapzio per nuance accese o fantasie. Anche questa volta Martin Margela non ha rinunciato alle linee basiche, proponendo candidi piumini e cappotti lunghissimi, pantaloni extralarge abbinati a giacche aderenti e tubini con maniche a pipistrello. La bellezza di ogni capo deriva dallo studio delle forme geometriche che da sole riescono a creare abiti di forte impatto visivo, per questo domani acquistare un capo sarà difficilissimo, perchè le fashion victim passeranno la notte davanti agli store e la mattina la fila per entrare sarà interminabile. In bocca a lupo.