Martedì, 16 Luglio 2019

Ultimo aggiornamento12:32:26 PM

  • Twitter
  • Info

Smash e il value for money

smash
di Valentina Carboni

Ormai è realmente di moda miscelare il lusso con il low cost, stile nato soprattutto grazie alla crisi economico-finanziaria. Così molti imprenditori del settore decidono di dedicarsi alla grande distribuzione, come Smash ad esempio. È un marchio catalano, davvero originale, che sta crescendo ad un ritmo velocissimo, grazie alla sua politica di prezzi sempre concorrenziali dall'ottimo value for money e la sua strategia di distribuzione che consente un buon margine di guadagno con un prodotto che si vende piuttosto facilmente, Smash, pensando ai giovani, ha scelto ora di dare il via a un nuovo concept, chiamato “Happy Barcelona Style”, colorato e divertente come la suo style “very urban”, che dà vita a una nuova categoria di prodotto nella sua offerta di moda donna. La sua strategia, vestire le donne senza che spendano troppi soldi, ha contribuito alla crescita della marca nel mercato italiano, dove il brand (nato ad Amsterdam e poi trasferitosi a Barcellona nel 2004), è distribuito in più di cinquecento punti vendita su tutto il territorio dello Stivale, addirittura in Italia esistono degli speciali corner Smash nei centri commerciali Coin e Upim. Smash esiste da poco nel mercato italiano ma ne è letteralmente estusiata, tanto da voler introdurre nei negozi già esistenti anche le linee di prodotto "Smashing Shoes", "Smashing Girls" e il loro secondo marchio "Mismash". Un altro obiettivo è continuare con il progetto franchising che hanno iniziato nel 2011, infatti si vocifera che quest’anno apriranno il primo concept store in una città italiana.