Missoni pensa al low cost

missoni
di Valentina Carboni

Ecco svelato il segreto. Il celebre marchio di moda italiana, Missoni non si ferma all’alta moda. Nel 2011 realizza una collezione low cost per un brand americano, Target le vendite andarono talmente bene che Margherita Maccapani Missoni svela al Wall Street Journal che stanno pensando di produrre, una collezione “economica” di pezzi basici che abbia il tocco inconfondibile del brand famoso in tutto il mondo per i suoi disegni a zigzag. Per adesso Missoni continua a lavorare per altri retail come Lindex, una catena svedese di abbigliamento, e ha lanciato suyoox.com una selezione di oltre settanta pezzi vintage, tra abiti e accessori selezionati dal suo guardaroba personale, e la linea, con probabilità, sarà lanciata dopo il restyling del sito di e-commerce della griffe. Non è dato sapere se i prezzi saranno in linea con quelli della collezione messa a punto per Target, che prevedeva articoli a partire da 2,99 dollari. Quel che è certo che il lancio di questa limited edition in Usa aveva riscosso un grande successo visto che più volte il sito di Target aveva riscontrato problemi a causa del forte accesso, lasciando molti clienti a bocca asciutta. Su Twitter, nei giorni successivi, in molti avevano reso pubblica la delusione di non poter entrare in possesso dei capi del colorato e creativo brand italiano, disegnati da Angela Missoni. Ma le novità non finiscono qui, infatti secondo il quotidiano americano, ci sarebbe anche la volontà di concentrarsi maggiormente su accessori e calzature per creare qualcosa di davvero innovativo.